SIMEST: "Studi di fattibilità"

 

 (2152_BGEN)

SIMEST: “Studi di fattibilità”

Descrizione e obiettivi del bando

Simest sostiene le imprese italiane finanziando gli studi di fattibilità finalizzati a valutare l’opportunità di effettuare un investimento commerciale o produttivo in Paesi Esteri.  

Chi può partecipare

Possono beneficiare delle agevolazioni tutte le imprese (in forma singola o aggregata) che abbiano depositato presso il Registro Imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.  

Entità del contributo

Si tratta di un finanziamento a tasso agevolato pari a:  

  • Massimo 200.000 € per gli studi collegati ad investimenti commerciali; 
  • Massimo 350.000 € per gli studi collegati ad investimenti produttivi. 

È possibile anche richiedere una quota del finanziamento nella modalità a fondo perduto, fino al 25% dell’importo totale finanziabile. 

L’importo massimo finanziabile e non può superare il 15% del fatturato medio dell’ultimo biennio.  

Spese ammissibili

Il finanziamento riguarda le spese relative a: 

  • Viaggi, soggiorni, indennità di trasferta del personale impiegato nell’iniziativa finanziata; 
  • Retribuzioni del personale interno adibito allo studio di fattibilità (massimo il 15% del totale dell’importo); 
  • Compensi per il personale esterno documentati da uno specifico contratto (lettera di incarico/accettazione). 

Quando partecipare

Le domande potranno essere presentate a partire dal giorno 28 ottobre 2021.

Lasciaci un contatto per avere una consulenza gratuita e senza impegno, valuteremo insieme se hai le condizioni per vincere questo contributo.

Privacy e Cookie policy