Regione Lombardia: "Linea di intervento FRIM FESR 2020 ricerca e sviluppo"

(2006_BFIN)

 

Regione Lombardia: “Linea di intervento FRIM FESR 2020 ricerca e sviluppo”

Descrizione e Obiettivi

È un’iniziativa finalizzata a favorire gli investimenti in ricerca e sviluppo finalizzati all’innovazione da parte delle piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, in grado di garantire ricadute positive sul sistema competitivo e territoriale lombardo.

Chi può partecipare

Possono partecipare all’Iniziativa: 

  • le PMI con sede operativa in Lombardia o che intendono costituirla iscritte e attive al Registro delle Imprese. 
  • Liberi professionisti lombardi in forma singola. 

Entità del contributo

L’iniziativa prevede un finanziamento agevolato: 

  • importo: minimo 100 mila euro, massimo 1 milione di euro 
  • durata: tra 3 e 7 anni (preammortamento max 2 anni) a quote capitale costante 
  • tasso nominale annuo fisso pari a 0,5% 

A seguito di istruttoria finanziaria, sulla base della classe di rischio assegnata in base al “credit scoring” di cui alla D.G.R. n. 675/2018, possono essere richieste garanzie sul finanziamento. 

Spese ammissibili

Sono ammesse le seguenti spese: 

  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario) purché impiegato per la realizzazione del Progetto fino ad un massimo del 50% delle spese totali ammissibili; 
  • costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature (nuovi o usati) nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il Progetto; nel caso di beni acquisiti in leasing finanziario, sono ammissibili i canoni pagati al netto delle spese accessorie (tasse, margine del concedente, costi di rifinanziamento degli interessi, spese generali, oneri assicurativi), nella misura e per il periodo in cui il relativo bene è utilizzato per il Progetto con riferimento al periodo di ammissibilità delle spese; 
  • costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, nonché i costi dei servizi di consulenza e di servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini dell’attività di ricerca; 
  • costi dei materiali direttamente connessi alla realizzazione del Progetto per un massimo del 10% delle spese totali ammissibili di Progetto; 
  • spese generali forfettarie addizionali derivanti direttamente dal Progetto per il 15% delle spese di personale di Progetto. 

I progetti dovranno essere ultimati entro 18 mesi dalla data del decreto di concessione dell’agevolazione, salvo proroga di massimo 6 mesi. 

Quando partecipare

E’ possibile presentare la domanda Fino ad esaurimento risorse.

Lasciaci un contatto per avere una consulenza gratuita e senza impegno, valuteremo insieme se hai le condizioni per vincere questo contributo.

Privacy e Cookie policy