Regione Lombardia: "Bando Brevetti 2021"

(2116_BFIN)

 

Regione Lombardia: “Bando Brevetti 2021”

Descrizione e Obiettivi

Proteggere un’invenzione attraverso un brevetto significa non solo disporre di un suo diritto esclusivo sul mercato, ma anche rafforzare la posizione dell’impresa stessa sul mercato e rendere la sua attività più profittevole. Attraverso questo bando Regione Lombardia vuole sostenere le MPMI lombarde e i liberi professionisti nell’ottenimento o nell’estensione di brevetti a livello europeo o internazionale, facendo in modo che la loro invenzione industriale venga riconosciuta e protetta dai diritti d’autore sia a livello europeo che internazionale.

Chi può partecipare

Possono rispondere al bando: 

  • le micro, piccole o medie imprese (escluse le società semplici che non svolgono attività commerciali); 
  • professionisti in forma singola, societaria o associata, la cui professione è organizzata in albi, ordini o collegi professionali; 
  • I professionisti non regolamentati di cui alla legge 4/2013, anche in forma associata.  

Entità del contributo

Si tratta di un finanziamento a fondo perduto. 

Il contributo concedibile è pari all’80% dei costi su base forfettaria. 

Le tipologie di brevetto per il quale viene concesso il contributo sono:  

  • Nuovo brevetto europeo o sua estensione, con €7.100,00 di costi su base forfettaria; 
  • Nuovo brevetto internazionale o sua estensione, con €9.000,00 di costi su base forfettaria.

Spese ammissibili

Il bando copre i costi delle attività funzionali al deposito di una nuova domanda di brevetto o di una sua estensioneEsempi di spese ammissibili sono le spese di deposito, di consulenza e traduzione, del personale. 

I progetti devono essere ultimati entro 18 mesi dalla data del decreto di concessione dell’agevolazione.  

Quando partecipare

Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento risorse 

Per altre informazioni contattaci

Privacy e Cookie policy