CCIAA Brescia: “Contributi per la formazione delle PMI”

(2141_BGEN)

 

CIAA Brescia: “Contributi per la formazione delle PMI” 

Descrizione e Obiettivi

La Camera di Commercio di Brescia ha stanziato €600.000 per sostenere la formazione e l’aggiornamento professionale delle figure interne alle PMI bresciane e relativi all’attività e all’oggetto sociale dell’impresa, sostenuti nell’anno 2021.

Chi può partecipare

Possono beneficiare del contributo piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locale in provincia di Brescia operanti in tutti i settori economici, con le seguenti limitazioni: 

  • Per le imprese industriali e le cooperative sociali ONLUS, massimo 200 dipendenti e fatturato non superiore a 40 milioni di euro annui; 
  • Per le piccole e medie imprese commerciali, turistiche e agricole, massimo 40 dipendenti; 
  • Per le imprese artigiane, fatturato non superiore a 7 milioni di euro annui. 

Entità del contributo

Le imprese che vogliono ricevere il contributo, devono avere effettuato investimenti relativi a corsi di formazione e aggiornamento professionale, svolti in Italia, attinenti all’attività e all’oggetto sociale dell’impresa nel periodo che va dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.  

Il contributo massimo erogabile è di €5.000 copre il 50% dei costi sostenuti.

La spesa minima ammissibile è di €700, e può essere il risultato di un cumulo di spese di più corsi di formazione.

Spese ammissibili

Sono finanziabili gli investimenti relativi alle spese sostenute nell’ambito della formazione e dell’aggiornamento professionale nell’anno 2021.  

I corsi e i seminari frequentati devono essere riconosciuti, autorizzati, organizzati, patrocinati o finanziati da: Stato italiano, Unione Europea, Regioni italiane, altri Enti pubblici italiani, Camera di Commercio di Brescia o Sistema Camerale Italiano, Enti privati italiani a partecipazione pubblica, Università italiane, Organizzazioni di categoria italiane, Consorzi italiani, Cooperative e gruppi associati italiani, strettamente collegati alle Associazioni di categoria italiane mediante apposito provvedimento, e in possesso di apposito decreto autorizzativo o di accredito regionale o di specifico provvedimento di Pubblica Amministrazione.   

Non sono ammissibili i corsi di formazione obbligatori organizzati dalle imprese per conformarsi alle normative nazionali (ad esempio il corso sulla sicurezza). 

Quando partecipare

Sarà possibile presentare domanda di contributo da martedì 25 gennaio 2022 a lunedì 31 gennaio 2022 dalle ore 9 alle ore 16. L

a valutazione seguirà il criterio della priorità cronologica di presentazione online.  

Lasciaci un contatto per avere una consulenza gratuita e senza impegno, valuteremo insieme se hai le condizioni per vincere questo contributo.

Privacy e Cookie policy